Striature e ingiallimenti delle foglie: come interpretarle

Le striature e gli ingiallimenti sulle foglie del mais possono essere indice di diversi problemi, o anche di nessun problema in particolare, tutto dipende dal numero di

piante affette e dalla tipologia di queste striature. Nella maggior parte dei casi si tratta di carenze da macro o microelementi, riportiamo di seguito la traduzione dall’inglese di un interessante articolo pubblicato sul sito Farmprogress.com relativo a questa problematica, evidenziando solo alcune dei tanti fattori che la possono scatenare.

Striature legate alla genetica dell’ibrido

Alcuni ibridi tendono a evidenziare striature sulle foglie, in modo particolare durante le prime fasi di sviluppo. Gli agronomi sostengono che queste striature non influenzano le rese, possono essere semplicemente legate alla genetica di quel determinato ibrido.

Carenza da zolfo

Se le striature sono dovute a una carenza di zolfo l’articolo ricorda che dovrebbero essere accompagnate da ingiallimenti, similarmente a quanto accade in caso di mancanza di azoto. Le piante mostrano una crescita stentata con clorosi internervali nelle foglie più giovani. Il problema è peggiorato da suoli acidi, leggeri, sabbiosi (percolanti), scarsa presenza di sostanza organica, suoli scarsamente aerati (con ristagni idrici).

carenza zolfo mais

Sintomi di carenza da zolfo nel mais

I tecnici Usa solitamente osservano questi sintomi in aree dove il mais viene spesso irrigato.

Carenza da zinco

Striature bianche o tendenti al giallo possono indicare carenza da zinco. In questo caso la nervatura centrale e i margini della foglia restano verdi. I sintomi vanno cercati prima sulle foglie più giovani. In questo caso inoltre la pianta ha uno sviluppo vegetativo ridotto.

Sintomi di carenza da zinco nel mais

Sintomi di carenza da zinco nel mais

Le indicazioni delle Purdue University’s College of Agriculture dicono che bassi livelli di zinco nel suolo combinati con pH elevato e/o con alta presenza d fosforo possono concorrere a questi sintomi.

Altri fattori che possono determinare carenze di zinco sono suoli freddi, umidi, prolungati periodi di alta nuvolosità e compattazione del suolo.

Carenza da manganese

Piante di colore tendente al verde oliva o al giallo ocra con striature bianche possono indicare carenza da manganese. Anche in questo caso i sintomi appaiono sulle foglie più giovani, la Purdue University segnala che si osservano più spesso in aree del campo più “infossate” o sabbiose o fangose.

Sintomi di carenza da manganese nel mais

Sintomi di carenza da manganese nel mais

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest
2021 Assomais, tavolo di confronto per la filiera maidicola • Credits Slowmedia