Zootecnico

La maggior parte del mais disponibile in Italia è destinata all’uso zootecnico (82%), mentre solamente una piccola percentuale è utilizzata per altri impieghi (18%).

Il grado di autoapprovvigionamento di questo cereale è molto elevato (90%) se paragonato ad altri ingredienti abbondantemente utilizzati in alimentazione animale, come le farine di estrazione di semi oleosi (35%). Il mais è il principale ingrediente delle diete per gli animali di interesse zootecnico, rappresenta infatti il 47% delle principali materie prime utilizzate per la produzione di alimenti per animali, il cui totale assomma a 22.121.803 t. Per l’alimentazione degli animali si utilizza non solo la granella, come per l’alimentazione dell’uomo, ma anche sottoprodotti derivanti dalla macinazione industriale a secco o a umido della granella per la preparazione di prodotti destinati all’alimentazione umana o all’industria, nonché la pianta intera. L’insilato e il pastone integrale di mais sono usati quasi esclusivamente per l’alimentazione dei ruminanti, solo in piccola parte sono, o meglio sono stati, talvolta inseriti nelle diete per le scrofe. Tali prodotti potrebbero essere teoricamente somministrati anche ai cavalli, ma in pratica non vengono utilizzati in quanto l’esiguo consumo non renderebbe conveniente lo stoccaggio degli insilati e, inoltre, manca in tale settore la necessità di contenere i costi di alimentazione che spiega, almeno parzialmente, l’ampio utilizzo del mais nell’alimentazione animale.

La granella umida, conservata sotto forma di pastone di mais, è ampiamente utilizzata sia nell’alimentazione dei ruminanti sia dei suini. La farina della granella di mais trova largo impiego nell’alimentazione di tutte le specie animali e, sotto questa forma, rappresenta il cereale maggiormente introdotto nei mangimi. I sottoprodotti del mais vengono inclusi nelle diete sia dei ruminanti sia dei monogastrici, con le dovute differenze in funzione delle caratteristiche dei singoli sottoprodotti.

Tratto da: “Il mais” – Coltura & Cultura, AA.VV., Script Edizioni

Silomais

Granella

Pastoni

Semola glutinata

Glutine e distillers

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest
2017 Assomais, tavolo di confronto per la filiera maidicola • Credits Slowmedia